MUSEO FARFALLA

eventi didattici per la scuola

Il primo progetto avviato da Fosforo – socio istituzionale di Icom, International Council of Museums – è Museo Farfalla, un insieme di laboratori esperienziali, visite guidate, percorsi museali, atelier didattici, lezioni-gioco, spettacoli, concerti, workshop e corsi di formazione che nel solo anno scolastico 2019/20 ha registrato 9.000 presenze agli incontri svolti presso la Fabbrica del Vapore, negli istituti scolastici, nei musei e nei siti di interesse artistico e culturale dell’area metropolitana milanese.

DUE

educare alla parità di genere

Il progetto DUe (Donne, Uomini, educazione) ambisce a colmare un enorme vuoto nel panorama della proposta scolastica italiana: insegnare le differenze e promuovere la parità di genere, contro ogni stereotipo, discriminazione e violenza.

Prevede la creazione di un centro di raccolta e divulgazione delle migliori esperienze passate e presenti, e l’elaborazione di buone pratiche per il futuro.

GIRA TEMPO

una proposta per le scuole e gli enti locali
dopo il Covid

Le esigenze di distanziamento sociale istituite per contenere i rischi epidemici hanno coinvolto (e sconvolto) spazi, tempi e prassi della vita scolastica e la modificheranno significativamente anche all’apertura autunnale.

Fosforo offre la propria esperienza a scuole ed amministrazioni comunali per rispondere alle esigenze di nuovi spazi e attività complementari a quelle in classe.

MAESTRALE

(per)corsi per insegnanti

Nelle Indicazioni nazionali del Miur, ci sono parole che definiscono concetti fondamentali: centralità dello studente, creatività, crescita della persona, nuovi linguaggi, interdisciplinarietà, intelligenza emotiva. Splendidi spunti che però faticano ad affermarsi nella pratica quotidiana di classe, dove troppo spesso dettano legge le pagine dei libri di testo. 

Eppure le soluzioni creative nella didattica possono essere semplici e molto fruttuose nel trasformare le lezioni in esperienze condivise e motivanti.

dal nostro blog

««L’apprendimento è soggetto a una condizione essenziale: che l’alunno concordi nel ricevere la conoscenza e che sia nelle condizioni di porvi attenzione o, in altre parole, che gli interessi.»

Molti spunti di riflessione per chi guida ai massimi vertici la scuola pubblica italiana, in questo articolo pubblicato su Internazionale.

Una preziosa esperienza ancora molto attuale su come lavorare sulla poesia, da un vecchio numero di “Cooperazione Educativa”.

Dalla relazione obbligata propria del setting “classe” occorre passare alla relazione desiderata propria del setting “casa”. Come fare?

La visita a un’esposizione museale dovrebbe porsi l’obiettivo di trasmettere ai bambini l’importanza di entrare in contatto con qualcosa di nuovo e di interessante, prescindendo completamente da una mera logica del possesso.

Giovedì 23 aprile alle ore 17, il team del Museo Farfalla incontra tutti gli insegnanti che siano interessati sulla piattaforma Zoom, in una conference che ruoterà attorno ai problemi, ma soprattutto alle riflessioni e alle soluzioni, nate dall’inattesa e travolgente esperienza della “Didattica a Distanza”.