interfaces

Se non mi accetto
dipenderò dall’accettazione degli altri.

Se gli altri non mi accettano
la mia sopravvivenza è a rischio.

Se rischio di morire,
uccido io per primo.

Iniziamo dall’inizio.
Darsi valore da sé.

Nella buona e nella cattiva sorte.

Cominciando dalla faccia.

2-7 febbraio 2024

Fabbrica del Vapore

interfaces

dialogo laboratorio
sull’immagine di sé

e visita alla mostra
Guido Harari | Incontri

Le fotografie sono interfacce.

Tra l’immaginazione e la realtà.

Tra sé e l’altro.

Tra il presente e il passato.

Le fotografie immortali sono punti di equilibrio, istanti di verità catturate nel loro improvviso addensarsi, poi immediatamente dissolte. Varchi temporali.

Risposte, le immagini, al bisogno di sapere sé e il mondo, in un linguaggio immediato e potente di cui siamo tutti nativi.

Sono le foto di Guido Harari in mostra allo Spazio Messina fino ad aprile 2024:

«Fare un ritratto è conoscere sé stessi attraverso l’altro.»

Oggi però veniamo cresciuti nel culto di noi stessi, non dell’altro.

E ci fotografiamo incessantemente.

Foto che non sono gli specchi di Harari e – tu guarda – anche se l’immagine ha il nostro aspetto, non ci parla, non ci fa sentire, non ci fa vivere.
Abbiamo bisogno che un altro (gli altri, oggi potenzialmente l’umanità intera) ci guardi.

Un bisogno enorme, vitale, dello sguardo dell’altro, in assenza del quale la sofferenza è atroce come solo l’idea di morire sa esserlo.

Ci sorprende in forme inattese come accade con ogni mito, la profezia antica: vivrà finche non si vedrà.

Occorrerà forse allora imparare di nuovo a guardare ed essere guardati.

E che la vita scorre nella disponibilità alla relazione con l’altro.
E lì scoprire e amare l’immagine vera di sé.

2-7 febbraio 2024

Fabbrica del Vapore

interfaces

90′ di dialogo, specchi, vetri, foto, difficili equilibri

Produzione: Fosforo ETS
Design: Oliviero Grimaldi

info

destinatari

scuole secondarie I e II grado

sede

Fabbrica del Vapore

via Procaccini 4, Milano

costi

laboratorio: 7 euro

visita alla mostra: 5 euro

prenotazioni

entro il 10.01.2023

scrivere a info@fosforo.eu

info

mail: info@fosforo.eu

cell: 392 44 29 115